Riduzione in stato di servitù e sfruttamento della prostituzione minorile: la polizia ferma 6 rom

Sei cittadini rom, residenti in un campo nomadi di Foggia, sono stati fermati dalla polizia con le accuse di riduzione e mantenimento in stato di servitù, induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e sequestro di persona. I fermi sono stati emessi dalla dda e dalla procura del tribunale dei minori di Bari. Le vittime, infatti, sono ragazze minorenni.

 

Condividi sui Social!