Il grande windsurf fa tappa a Vieste con l’European Freestyle Pro Tour

Il grande windsurf internazionale fa tappa in Puglia per la prima volta nella sua storia. Da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno a Vieste, nella splendida cornice del Gargano (in provincia di Foggia, Puglia), presso lo Spiaggia Lunga Village va in scena la seconda tappa, unica in Italia di questo 2019, dell’European Freestyle Pro Tour. Il prestigioso circuito si svolge sul territorio del vecchio continente il cui vincitore è riconosciuto dall’IFCA come campione europeo freestyle. La disciplina, il freestyle, è la più giovane e spettacolare del settore funboard. 

La competizione è organizzata dallo Spiaggia Lunga Village con il patrocinio dell’assessorato allo sport della Regione Puglia e del comune di Vieste. La gara è inserita nel calendario Aicw/Fiv in linea con gli standard federali. Il montepremi a disposizione dei partecipanti è di 10mila euro. 

I PROTAGONISTI

I rider al via sono reduce dalla prima tappa disputata nei giorni scorsi in Costa Brava. Ad imporsi è stato il belga Yentel Caers, l’uomo da battere per la folta e agguerrita squadra di italiani. Il milanese Jacopo Testa, al suo ritorno nel circuito di Efpt a un anno di distanza dalla titolo europeo conquistato nel 2017, in Spagna ha chiuso al secondo posto mostrandosi in gran forma. Suo infatti il punteggio più alto in una heat, realizzato nel confronto con l’olandese Davy Scheffers, anche lui attesissimo nella prova di Vieste. Poi il bresciano Mattia Fabrizi, autore di un’incredibile rimonta in Costa Brava (ha chiuso sesto) e il romano Giovanni Passani che viene da un fantastico quinto posto nella tappa d’esordio del Pwa World Tour. E ancora il siciliano Francesco Cappuzzo, vero e proprio waterman capace di competere in diverse discipline sia nel windsurf (è campione italiano wave in carica) che nel kitesurf, e l’atleta di Riccione e campione italiano freestyle 2018 Riccardo Marca. Entrambi hanno chiuso al nono posto nella prima uscita Efpt ma la prova italiana li vede come sicuri protagonisti. Rientro nel giro delle competizioni anche per Marco Vinante. Tra i giovanissimi al via il talento marchigiano Eugenio Marconi, secondo classificato junior in Spagna, e il trentino Benjamin Masoner. Ai nastri di partenza anche due giovani atleti locali che godranno di una wild card d’ingresso al tabellone principale: Cesare Latino e Mauro De Luca. Oltre a Caers e Scheffers, tra gli stranieri presenti anche il britannico Adam Sims, lo statunitense Alex Mertens, il tedesco Julian Wiemar, l’austriaco Paul Simmerl e i tre israeliani Yarden Meier, Eliran Levi e Eilon Wilson.

EFPT TOUR

L’European Freestyle Pro Tour è un contest sportivo di windsurf nato nel 2003. Un evento che viaggia in diverse nazioni europee e consente agli atleti europei di misurarsi ed esibirsi al fianco di atleti provenienti dal resto del mondo. La comunità dell’EFPT è composta da oltre 500 rider registrati e da eventi che si sono svolti in 11 paesi europei finora. In questo 2019 le tappe in programma sono sei, a cui si aggiunge però una prima tappa disputata in Austria lo scorso aprile ma dedicata solamente al tow in, disciplina che prevede il rider trainato dalla moto d’acqua in assenza di vento. La prima col format classico si è disputata in Costa Brava dal 21 al 26 maggio, quattro giorni prima del via alle gare di Vieste. A seguire ci sarà la tappa di Lanzarote, del lago di Silvaplana in Svizzera, in Danimarca e infine in Olanda.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi sui Social!