Cittadella dell´Economia, Barone (M5S): La Regione deve tutelare i creditori

 Antonella Laricchia e Rosa Barone hanno presentato un'interrogazione, all'Assessore ai Lavori Pubblici, a difesa delle aziende Dema Impianti e Tecnoelettra S.r.l., vittime del pasticcio successivo alla realizzazione della Cittadella dell'Economia a Foggia .Il Consorzio “Alta Tecnologia” che si era aggiudicato la realizzazione degli impianti termici ed elettrici attraverso il bando della Camera di Commercio di Foggia, è infatti fallito, lasciando le aziende sue creditrici nei guai: queste si sono infatti esposte nella realizzazione dei manufatti senza dunque essere state pagate. "Quando chiude uno stabilimento di una grande azienda – dichiarano Laricchia e Barone (M5S) – c'è sempre una mobilitazione di tutte le forze politiche. Purtroppo, non accade altrettanto per le piccole imprese che invece sono la vera ossatura dell'economia del nostro paese, quelle che hanno fatto grande il nome della manifattura italiana nel mondo.

Per questo chiediamo all'Assessore di prevedere forme di tutela per i creditori del Consorzio fallito: è ingiusto e paradossale – concludono – costringere un'azienda a chiudere per crediti"

Redazione

Condividi sui Social!