Assunzioni al Comune di Foggia, Mainiero: “notizia forviante e propagandistica”

La nota stampa odierna con la quale il Comune di Foggia comunica che “Dal 1 febbraio 2019 assunzioni di 25 nuove unità di personale per il Servizio Politiche Sociali del Comune di Foggia” è assolutamente forviante e propagandistica, oltre che destituita di fondamento, cosi Giuseppe Mainiero capogruppo di Fratelli d’Italia. Di vero c’è, precisa Mainiero, che l’Ambito Territoriale di Foggia, che non è il Comune di Foggia e non va confuso con il suo  Servizio Politiche Sociali,  disporrà di nuove 25 unità di personale, ma ad esclusivo servizio dell’Ambito Territoriale. Si tratta, continua il Capogruppo, di un progetto per il quale sono state selezionate figure afferenti ai profili professionali quali  assistenti sociali(unità 11), amministrativi(unità 12) ed informatici(unità 2) che avranno l’esclusivo e tassativo compito di gestire  l’attività di segretariato sociale, presa in carica e degli interventi sociali a favore delle sole famiglie destinatarie del SIA/REI, null’altro. Vigileremo con estrema attenzione, conclude Mainiero, affinché queste unità di personale non siano distratte ad altre attività del Servizio Politiche Sociali, soprattutto in ragione della  determina dirigenziale, la 207/2018, con la quale si è provveduto inopinatamente alla “Attribuzione e cambio di profilo professionale”, ricordiamolo, trasferendo ai ruoli amministrativi, assistenti sociali ed educatrici della scuola dell’infanzia, tra cui la moglie del sindaco Landella, sguarnendo ulteriormente la dotazione organica in servizi delicatissimi come l’infanzia ed il disagio sociale.

Condividi sui Social!