Architetture per Foggia, torna il concorso per riqualificare la città

Ritorna Architetture per Foggia, il concorso di idee nazionale organizzato e promosso dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e dal Rotary Club “Umberto Giordano” per la sensibilizzazione sui temi della riqualificazione funzionale e ambientale della città. Come sempre riservato ad architetti e ingegneri il concept indica come tema della prima sezione i “Vuoti urbani” e per la seconda – riservato a concorrenti di età inferiore a 35 anni – le “Agopunture urbane”, per la sistemazione di zone del centro storico. Le proposte progettuali dovranno pervenire entro il 31 maggio 2019.

Il Concorso si concluderà con l’approvazione della graduatoria di merito da parte degli Organi dei soggetti banditori e con l’attribuzione di 3.000 euro per il vincitore della sezione 1 e 1.500 per la sezione 2.  “Quando parliamo di ‘ridefinizione del tessuto urbano’ – fa sapere il presidente della Fondazione, Aldo Ligustro – non pensiamo solo a quelle aree divenute obsolete o abbandonate ma anche ad ogni strada, parco e piazza che ancora non esistono. Un vuoto da intendere come “spazio pubblico possibile”: una preziosa risorsa urbana, culturale ed economica nel processo di rigenerazione”.

 “Nella sezione sostenuta dal Rotary puntiamo, come sempre – ha precisato il presidente del Rotary ‘Giordano’ Raffaele Baronead un intervento concreto nell’area urbana proprio grazie al sostegno della Fondazione. L’attenzione verso i giovani ci consente inoltre di guardare con fiducia al contributo di idee delle nuove generazioni nella consapevolezza di costruire, insieme a loro, una città a misura d’uomo”.

Il bando è scaricabile on-line sul sito della Fondazione: www.fondazionebdmfoggia.com.

Condividi sui Social!