Anas: 40 giorni per ultimare i lavori, ma la galleria Passo del Lupo è ancora vuota

Un bambino si sente male ed è un codice rosso. In una provincia in cui l’automedica è a Volturino e l’ambulanza si trova a Motta, il bambino resta bloccato e impossibilitato a raggiungere uno degli ospedali vicini, perché la galleria da attraversare è chiusa e pur avendo l’autorizzazione a passare per le emergenze, il 118 non ha le chiavi per aprire il lucchetto.
E’ amareggiato il sindaco di Volturino, Antonio Santacroce, che oggi è tornato alla galleria Passo del Lupo, come ha prontamente documentato in foto ed in barba alla nota dell’Anas del 1 marzo, l’ha trovata desolatamente vuota. Nella nota è l’Anas stessa a dire che i lavori di rinforzo della volta sono da considerarsi di somma urgenza. I tempi stimati per ultimare i lavori della galleria, sono indicati dalla nota, in 40 giorni, a partire dal 1 marzo. Per ottenere questo, l’Anas dice che il numero delle maestranze presenti in cantiere sarà più significativo. Una persona che legge, si aspetta che se prima erano un paio di operai e una scala, che hanno lavorato a intermittenza, ora dovrebbe arrivare una squadra corposa che magari fa anche i doppi turni e che, visto che i lavori sono interni, si trattenga anche di più, per poter consegnare la galleria al territorio. Ciò in questi giorni non è avvenuto. Il sindaco ha già scritto un esposto a Procura e Prefetto e mercoledì incontrerà gli altri sindaci del territorio interessati. E’ teso e nervoso, Santacroce, e ci dice al telefono che sta per esplodere. E che nei giorni scorsi anche i Vigili del Fuoco sono arrivati in ritardo sul luogo di un intervento. Qualcuno gli suggerisce un’interrogazione a Toninelli, ma lui dice, fra un po’ bloccheranno la strada e la protesta sarà ben più accesa.

di Tommi Guerrieri

Condividi sui Social!