Aggredisce con un coltello la cognata e il figlio piccolo: arrestato dalla polizia di Manfredonia

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati, gli agenti  di Manfredonia hanno arrestato un 43enne   per maltrattamenti in famiglia. Nella tarda serata del 9 gennaio gli agenti  del Commissariato sono intervenuti in una via cittadina per una segnalazione di lite in famiglia. Giunti subito sul posto gli operatori sono stati contattati dalla compagna del fratello dell’arrestato la quale , in evidente stato di agitazione , ha riferito di essere stata aggredita con un coltello da cucina dal cognato e che nel corso della lite, terminata solo grazie all’intervento del compagno che aveva provveduto a disarmare l’aggressore,  anche il proprio figlioletto era rimasto ferito. La donna riferiva che anche in precedenza aveva subito numerose aggressioni da parte del cognato che la maltrattava insultandola e minacciandola di morte ma che non aveva mai denunciato per paura di ritorsioni familiari.

 

Condividi sui Social!