Dentro la notizia
25 apr 2013
dalla rubrica: News

PT, un solo ufficio per A/R: i disagi sbarcano in consiglio

I disagi dei cittadini alle perse con le Poste il Tgblu li aveva denunciati già nelle scorse settimane, mostrando immagini, e dando voce agli utenti. Ma Poste italiane continua a non  voler vedere né ascoltare, così monta la protesta di chi è costretto, magari quotidianamente, a spedire raccomandate, visto che a disposizione dei cittadini Foggiani, 150 mila, c’è un solo ufficio abilitato al servizio, quello del Villaggio Artigiani, periferico, servizio male dal trasporto pubblico e per chi ci arriva in auto, con pochissimo spazio destinato al parcheggio. E come se non bastasse con  personale insufficiente e oberato di lavoro. La situazione si trascina da tempo senza che alcuno, sindacati e associazioni di consumatori abbi alzato un dito. Ora la vicenda potrebbe approdare in consiglio comunale, visto che il consigliere del PD, Pasquale dell’Aquila, non solo ha scritto a Poste Italiane, per sollecitare un intervento urgente e ridare una giusta dimensione al servizio, ma ha anche depositato un ordine del giorno in consiglio comunale che impegna il sindaco ad intervenire, e avviare un pressing sulla società per lì apertura di nuovi sportelli, ne servirebbero almeno altri tre, magari dislocati equamente sul territorio distribuendolo quanto meno in tre zone della città. (Rosalia Marcantonio)