FOTO Omicidi sul Gargano: San Marco città sgomenta

Omicidi sul Gargano: San Marco città sgomenta

SAN MARCO IN LAMIS, 09/08/2017 18:20

E' una città incredula e sgomenta San Marco in Lamis il centro garganico dove vivevano Aurelio e Luigi Luciani i due agricoltori vittime innocenti della mattanza consumatasi questa mattina nei pressi della vecchia stazione ferroviaria di San Marco in Lamis dove sono stati uccisi anche Mario Luciano Romito, boss della criminalità di Manfredonia e suo cognato Matteo de Palma di 44 anni. A San Marco tutta la cittadinanza è incredula per la morte dei due concittadini: Aurelio aveva due figli e un terzo era in arrivo mentre Luigi era da poco diventato padre. Una famiglia molto nota e molto amata da tutti.

Redazione

ALTRE DI CRONACA